Vertenza Pfizer Catania. Corrao (Greens/EFA): “Regione apra tavolo di crisi per tutelare lavoratori”

L’europarlamentare siciliano ha chiesto il supporto alla Commissione UE. 

“Alla luce di quanto sta accadendo a Catania per la vicenda dei lavoratori che Pfizer vorrebbe licenziare, è urgente che la Regione apra immediatamente il tavolo di crisi regionale. Nel frattempo oggi ho depositato un’interrogazione alla Commissione UE per chiedere di intervenire a supporto dei lavoratori” – così dichiara l’eurodeputato Ignazio Corrao a proposito della vertenza Pfizer di Catania.

“Pfizer avrebbe intenzione di delocalizzare la produzione di Tazocin, un medicinale ancora molto utile nell’uso terapeutico in Europa, per produrre a costi inferiori fuori dall’Europa. E così, nonostante i profitti registrati in questi ultimi anni, prospetta licenziamenti in violazione della responsabilità sociale d’impresa e si permette pure di allungare i tempi della procedura. Vista l’attuale situazione occupazionale e sociale dovuta alla pandemia, sarebbe una beffa”. 

“Per questo occorre che il Governo Regionale – aggiunge Corrao – apra immediatamente il tavolo di crisi e coinvolga il Mise. Inoltre ho chiesto alla Commissione UE di prendere provvedimenti e supportare i lavoratori colpiti dal rischio di licenziamento. La vertenza Pfizer non è una questione catanese, ma ha dimensione regionale e nazionale. Per un polo farmaceutico fiore all’occhiello in tutta Europa che negli anni è stato progressivamente indebolito, serve un piano industriale di rilancio serio, non i miseri 27 milioni di euro messi sul piatto da Pfizer, che sanno soltanto di mantenimento” – conclude l’eurodeputato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.