Truffa Agea. Corrao (M5S): Plauso a forze dell’ordine ma servono controlli

“Alla luce dei lodevoli risultati investigativi da parte di Carabinieri e Guardia di Finanza di Enna – cui va il mio personale plauso – che hanno coinvolto 84 persone, invochiamo maggiore controllo nei confronti dei centri di assistenza agricola, che rappresentano la porta di accesso ai fondi europei per l’agricoltura e che spesso, come mostrato dai fatti, sono servizio di gruppi criminali”. A dichiararlo è l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Ignazio Corrao in merito all’operazione che ha svelato una truffa nei confronti di Agea condotta da Carabinieri e Guardia di Finanza di Enna, su ordine del gip dopo l’inchiesta della procura ennese. “Quando ad inizio del mio mandato – spiega Corrao – denunciai come i fondi europei destinati all’agricoltura alimentavano di fatto la mafia in Sicilia e nel resto del Paese, taluni ci presero per pazzi. Ebbene, nell’ancora assoluta carenza di controlli, la criminalità continua a fare affari togliendo i soldi a chi di fatto ne ha reale necessità. Non è più derogabile un cambio di passo, a tal proposito auspico che il nuovo governo intervenga immediatamente per stringere sui controlli all’ingresso, per evitare – conclude Corrao – che siano soltanto le forze dell’ordine ad intervenire a truffa ormai avvenuta”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *