2018
3/Ott

Romania. Nuovo codice penale, rischia di penalizzare la magistratura e favorire la corruzione

Signor Presidente, onorevoli colleghi, Primo ministro, fin dal nostro ingresso in Parlamento abbiamo ribadito la centralità dello Stato di diritto nell’Unione europea e chiesto che le istituzioni ne monitorassero costantemente il rispetto da parte degli Stati membri e potessero intervenire in caso riscontrassero violazioni. Siamo preoccupati da quello che leggiamo su quanto sta accadendo in […]

2018
5/Lug

Burundi, necessarie altre sanzioni verso chi continua a violare i diritti umani nel paese

Quanto vale la parola data da un uomo come Pierre Nkurunziza? Questo è quello che si stanno chiedendo tutti in Burundi: la società civile, le opposizioni ma anche i cittadini comuni. Il presidente ha infatti dichiarato che non correrà alle prossime elezioni del 2020, nonostante potrebbe farlo proprio grazie al referendum costituzionale che ha fortemente […]

2018
18/Apr

Corea. Corrao, nonostante i timidi miglioramenti, la situazione dei diritti umani rimane critica

Nei mesi scorsi abbiamo tutti accolto con sollievo a dei piccoli, timidi segnali di distensione che abbiamo visto apparire all’orizzonte della penisola coreana. Questi messaggi sono sicuramente incoraggianti per riportare un momento di normalità nella penisola, che effettivamente ha vissuto un 2017 intenso e nel quale vi sono stati diversi momenti molto tesi che sono […]

2018
6/Feb

Ignazio Corrao Strategia di allargamento dell’UE – Balcani occidentali

Signor Presidente, onorevoli colleghi, signor Commissario, ho ascoltato il suo intervento e condivido molti dei passaggi della strategia proposta, anche se credo che sia ancora un po’ un libro dei sogni. È chiaro che ce lo auguriamo tutti di vedere l’Europa completata dal punto di vista geografico, e i Balcani ne fanno senz’altro parte, però […]

2018
6/Feb

Pomodoro del Camerun a Pachino. Corrao porta datterino in Parlamento Europeo

Signora Presidente, onorevoli colleghi, prendo la parola in quest’Aula del Parlamento europeo per denunciare, per l’ennesima volta, le conseguenze nefaste, le conseguenze negative di un accordo di partenariato economico, di un trattato di libero scambio, questa volta con il Camerun. Mi sono trovato la settimana scorsa in Sicilia, la mia regione, e a Pachino, nella […]