2018
7/Feb

Corrao, l’Europa monitori la situazione dello Zimbabwe

Dopo un lungo periodo Mugabe si è finalmente dimesso dal potere cedendo alle pressioni internazionali e aprendo un nuovo delicato scenario. In una situazione in cui l’economia dello Zimbabwe è sull’orlo del collasso, le future elezioni avranno un’importanza critica per il futuro del paese e il ripristino dello stato di diritto. Il nuovo presidente Emmerson […]

2017
11/Apr

Matrimoni precoci in Bangladesh. L’Europa intervenga

Nel mese di febbraio 2017, il Parlamento del Bangladesh ha approvato una nuova legge sui matrimoni precoci. Si tratta di una legge che concede la possibilità di sposare un minorenne in determinati casi particolari, tuttavia presenta delle lacune che non permettono di chiarire quali siano i casi speciali in cui tale pratica possa essere ritenuta […]

2017
7/Apr

Come far fronte ai movimenti di rifugiati e migranti: ruolo dell’azione esterna dell’UE

Attualmente nel mondo ci sono 244 milioni di migranti internazionali. Per quanto riguarda i profughi: l’86% dei rifugiati si trova in paesi in via di sviluppo, mentre le milioni di persone che sono arrivate ​​nella Unione Europea nel 2015 rappresentano solo lo 0,2% della popolazione europea. L’Unione Europea, a ciò, non ha reagito con prontezza, […]

2017
17/Feb

Guatemala. Il massacro dei difensori dei diritti umani. 223 aggressioni nel 2016

Tra il gennaio e il novembre 2016, sono stati segnalati quattordici omicidi e sette tentati omicidi di difensori dei diritti umani in Guatemala. Questi omicidi sono solo gli ultimi di una lunga lista nonché di un circuito di violenze contro i difensori, che non è mai stato debitamente trattato dalle autorità guatemalteche. Già il 2016 […]

2017
21/Gen

Diritti umani violati in Indonesia. Multinazionali chiudono gli occhi e armano guerra civile

L’Indonesia ha sperimentato negli scorsi anni una crescita costante, in termini sia politici sia economici, tramutando così l’acronimo “BRIC” (Brasile, Russia, India, Cina) in “BRIIC”. Nonostante i risultati siano di rilievo, la situazione economica non è ottimale, la ricchezza del paese infatti non è distribuita equamente, se consideriamo il fatto che i quaranta indonesiani più […]