2014
27/Dic

Serbia: il caso Vojislav Šešelj, accusato di crimini di guerra

Fondatore del partito Serbian National Renewal, (in seguito ribattezzato Serbian Chetnik Movement), Vojislav Šešelj è stato successivamente nominato presidente del Partito radicale serbo (SRS) nel febbraio 1991. Infine viene eletto membro dell’Assemblea della Repubblica di Serbia nel giugno 1991. Su di lui pendono tre capi d’accusa per crimini contro l’umanità (Persecuzioni per motivi politici, razziali […]