SCUOLA, CORRAO (M5S): MANCANO REGOLE CHIARE, SERVONO LINEE GUIDA EUROPEE

“La democrazia nasce dalla scuola che mai come oggi ha bisogno di linee guida precise. L’emergenza COVID-19 ha messo in evidenza la difficolta strutturale di coordinamento tra gli Stati Membri europei in risposta alla crisi sanitaria. Non dobbiamo ripetere gli stessi errori con riaperture delle scuole senza una adeguata preparazione e coordinamento, altrimenti rischiamo ulteriori costi sociali, economici e culturali. In Germania e Francia hanno già vissuto il senso di impotenza dovuto all’assenza di regole chiare sul ritorno in classe. La Commissione europea, di concerto con la Presidenza tedesca dell’Unione, deve dunque sviluppare linee guida comuni per il ritorno in classe nel modo più sicuro possibile, inclusa la delicata questione dei trasporti scolastici”.

“Le best practices europee vanno condivise affinché dai successi di qualcuno ne possano giovare tutti. L’alternativa è la didattica a distanza che porterebbe innegabili vantaggi economici e ambientali, ma non ha ancora sciolto i nodi rappresentati da sfide legate al diritto di accesso allo studio e alle nuove tecnologie. La comunità scolastica è una risorsa per il futuro dell’Unione europea e deve essere la priorità”, così Ignazio Corrao, europarlamentare del Movimento 5 Stelle, in un dibattito nella Commissione per l’industria, la ricerca e l’energia del Parlamento europeo con il Ministro tedesco dell’educazione Anja Karliczek.

 

L’interrogazione rivolta alla Commissione Europea di Corrao

784542

L’intervento di Ignazio Corrao alla trasmissione Rai Agorà

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.