Proposta per degli Stati Generali immediati, aperti e democratici

Ecco una bozza di proposta sul come organizzare gli Stati Generali del MoVimento 5 Stelle. Facciamo in modo che parta subito questo processo di riorganizzazione e nella maniera più partecipata possibile in modo che siano coinvolti tutti gli attivisti e i nostri gruppi locali.

Io avevo fatto una bozza già a gennaio, ho preso alcune delle vostre osservazioni che vi riassumo in questo documento che potete trovare qui in allegato. Poi penseremo alle proposte di strutture e di programmi del Movimento 5 Stelle. Anche lì ho molte idee che ho raccolto in questi anni sui territori e a livello istituzionale. Intanto però concentriamoci sul come farli e a farli velocemente perché ne frattempo succederanno cose importanti e soprattutto c’è da decidere come spendere i PRESTITI, cioè i soldi del Recovery fund che sono somme che dovranno restituire le generazioni successive e che vanno spesi in maniera intelligente e con l’occhio di una nuova leadership del Movimento 5 Stelle che per ora non esiste. E’ un vero e proprio cronoprogramma. Fatelo vostro.

Il documento è apposta in word così che possiate scaricarlo, condividerlo, modificarlo e costruirlo insieme. CLICCARE IL RIQUADRO ROSSO!

 


22 risposte a “Proposta per degli Stati Generali immediati, aperti e democratici”

  1. Salvatore ha detto:

    Vorrei sapere se si può fare una lista civica senza simbolo M5S nei comuni sotto i 15 Milà abitanti dove non sono possibili coalizioni. Bisogna parlare anche e soprattutto di questo, nei piccoli comuni è ancora più difficoltoso fare le liste M5S, l’unica alternativa sono le liste civiche con esponenti M5S all’interno. Siamo stufi di fare da spettatori.

  2. Antinio ha detto:

    Io sn iscritto sulla piattaforma Rousseau, posso partecipare agli stati generali, come si fa x partecipare. anto1952nio@gmail.com

  3. Carmine ha detto:

    Mi appare una buona base di partenza, un limite forse lo si troverà nel decidere chi è attivista e su chi dovrà certificarne lo status.

    Altro limite, più complesso secondo me, sono i tempi troppo contingenti. Se per organizzare una riunione provinciale ci si mette anche 3 settimane, pensa ora che si devono scegliere i delegati dei gruppi locali, poi passare alla provincia e così a salire. In tutto questo devono elaborarsi proposte vere articolate e complesse.

    Nel Meetup dove mi impegno, per elaborare e votare la nostra attuale struttura e le nostre regole ci volemmo circa 8 mesi.
    Per gli stati generali fare tutto in 30 giorni mi appare difficile, se l’intento è reale.

    Forse la piattaforma di Rousseau potrebbe essere di supporto per raggiungere e definire le riunioni di base, almeno quelli che si presenteranno saranno, per lo meno, iscritti, perché di attivisti veri ultimamente se ne vedono ben pochi e decidere cose così importanti con i soliti traffichini sarebbe drammatico.

  4. Donnino Menozzi ha detto:

    Lavorare, lavorare sui territori per informare la popolazione, con l’apertura di nuove sedi nei Comuni con più di 10 mila abitanti… La piattaforma Rousseau serve per un target di persone tecnologicamente preparate…
    Bisogna riconquistare il VOTO DATO DALLE FAMIGLIE DALLA SICILIA AL TRENTINO ALTOADIGE

  5. Caterina ha detto:

    no al vincolo dei 2 mandati! no assegni a fare associazioni e comuni… I soldi servono pre creare sedi in tutta Italia!

  6. assunta ha detto:

    RIVOGLIO IL MIO M5S. PARTECIPI TUTTI. E UNA CORRETTA INFORMAZIONE DAI I MEDIA.

  7. Pino ha detto:

    2 giorni per il congresso nazionale sono pochi. Almeno 4 giorni, per poter analizzare meglio le proposte.

  8. giuseppe ha detto:

    AVANTI TUTTA!!!!!!

  9. Natalia ha detto:

    Ottimo documento, molto completo ed inclusivo.spero venga tenuto nella dovuta considerazione e venga altresì garantita la rappresentanza degli attivisti nei contesti decisionali

  10. Roberto Gambina ha detto:

    Sono un vecchio iscritto al movimento, sono legato da una forte ambizione di vedere soggetti validi e coerenti al governo del paese e del nostro movimento. Sono felice di questa operazione. Sono pronto per affrontare questa nuova avventura.

  11. Walter Zanetti ha detto:

    Troppo complicato e quando se ne esce dai ragazzi sedetevi ad un tavolo voi i piu efferati trovate il succo proponetelo alla base importante non spaccarsi investire le restituzioni sull’informazione dandosi una base Televisiva radiofonica gionalistica il problema piu grande e questo la comunicazione.

  12. Sarà precipuo, fondamentale, al di là della discussione interna al fine di affrontare e superare le divergenze di carattere, analisi politica, la costituzione di un nucleo addetto esclusivamente alla comunicazione mediatica, alla “detergenza” delle incrostazioni di un’immoralità diffusa che va “bombardata” frontalmente, senza garbo istituzionale, “finezza” che non è percepita dalla “base popolare” italica. Incrostazioni che non attengono soltanto alle classi popolare di bassa scolarizzazione, ma soprattutto a pezzi interi delle istituzioni che non hanno una primordiale e DOVUTA educazione civica (un esempio su tutti, gli appartenenti alle ff.oo. che commemorano e inneggiano a Falcone e Borsellino e poi votano questa atavica mota informe del centro-marcio-destra).

  13. Giuseppe ha detto:

    Presto, il prima possibile, ho una tale rabbia dentro

  14. Antonino Mancuso ha detto:

    Benvengano
    “Gli stati generali”
    Dobbiamo cambiare strategia non possiamo lasciare il paese in mano ai corrotti e faccendieri!
    Forza ragazzi Forza M5S

  15. Gaudenzio ha detto:

    Tanto per sapere e prima d leggere se qualche punto viene messo in discussioni rischiamo che lasci il M5 stelle?

  16. Anselmo ha detto:

    Ho dato una lettura rapida, sinceramente per essere una bozza, mi sembra un po troppo dettagliata. Comunque mi aspettavo dei macro punti, dove ognuno di noi poteva anche interagire. Mi è sembrato di leggere un contratto noioso e già vecchio.

  17. Luciano Marinelli ha detto:

    Caro Ignazio puoi pubblicare un documento anche in PDF?
    GRAZIE

  18. Antonino ha detto:

    1)Chiudere i porti italiani e siciliani ai clandestini. L’italia non deve fare con la Sicilia come fa la falsa unione europea con l’italia.
    2)Fuori dalla Falsa unione europea e dall’euro con molta intelligenza e preparazione con l’aiuto di persone più che valide.
    3)Recovey found, una colossale presa per il culo. Ci prestano soldi nostri a debito facendoci credere che c’è li da l’europa a condizione che facciamo le riforme che vogliono loro. Non ricordano abbastanza che i parametri europei sono SOSPESI non CANCELLATI e riprenderanno a partire dall’inizio del 2022. Il quel momento il nostro debito pubblico sarà salito alle stelle e la Grecia non ci sembrerà più tanto lontano.
    3)Non fare alleanze o patti con nessuno di quelli che banno distrutto l’italia. Tenere fede a quello che si e detto in streaming nel 2013 con il PD di Renzi.

  19. salvatore ha detto:

    Buona sera controllerei le persone del M5S che vanno a rappresentare il movimento alla trasmissione (aria pulita) ieri giovedi 25 settembre ce stato il rappresentante del movimento che si e’ permesso di apostrofare in modo dispregiativo come populisti i cittadini e’ stato fortunato che grazie al divieto di un esponente del PD (siani) la trasmissione condotta dalla giornalista Simona non mi permette di lintervenire, diversamente gliene avrei dette in modo educato 4.
    grazie dell’attenzione distinti saluti

  20. Elvira ha detto:

    I soldi che versate x le varie opportunità dovete trattenerli x investirli sulla comunicazione…. Forse non è ancora ben chiaro che il potere mediatico ha giocato ed ha vinto????? Basta con duri e puri… Non è servito a niente… Stesse armi se non più potenti… Così si vigono le battaglie

  21. Giuseppe ha detto:

    Grazie per quanto già realizzato: Dal taglio dei parlamentari al reddito di cittadinanza, il ponte di Genova e tanto altro.
    I Ricovery Fund, a mio parere, sarebbero da utilizzare per la costruzione del tunnel o quantomeno del ponte sullo stretto di Messina. Questa opera, se realizzata con completamento alta velocità, sarà volano
    di lavoro e prosperità, darà lustro a tutte le altre opere già attuate da questo grande movimento. Il meraviglioso m5s.

  22. Filippo ha detto:

    I soldi che versate dal dimezzamento dei vostri stipendi dovete investirli per creare sedi sul territorio italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.