Pensieri

2017
2/Ago

Cosa sta succedendo in Sicilia? Perché bruciano i centri di stoccaggio dei rifiuti?

Cosa c’è dietro a questi incendi? Che interessi economici ci sono? Può esserci dietro la mano della mafia? Il collaboratore di giustizia Carmine Schiavone, colui che rivelò come le mafie si arrichissero con il traffico di rifiuti con la connivenza dello Stato, spiegando l’itinerario del traffico illecito dei rifiuti tossici, disse che «c’erano delle grosse […]

2017
31/Lug

Alcamo, incendio deposito rifiuti

Sembra l’immagine dell’esplosione di una bomba nucleare o qualcosa di simile, invece è la tragica realtà che stanno vivendo in queste ore i miei concittadini, i miei genitori, i miei amici e le persone con cui sono cresciuto. Questa è la città di Alcamo, dove oggi è bruciato un centro di stoccaggio di rifiuti privato, […]

2017
3/Lug

“Regionarie siciliane”, istruzioni per l’uso

Domani, dalle 10 alle 19, gli iscritti siciliani al MoVimento 5 Stelle avranno la possibilità di scegliere i candidati del m5s alle regionali del prossimo 5 novembre, tra coloro che hanno dato disponibilità alla candidatura. Il voto che siamo chiamati tutti ad esprimere è un voto importante, che deve essere più che consapevole. Il metodo […]

2017
30/Giu

SI SONO ACCORTI CHE C’È UN PROBLEMA…

Questa mail ci è arrivata dal capo delegazione del PD qui in parlamento europeo, che evidentemente dopo “soli 4 anni e mezzo” in cui stanno al Governo e apparecchiano i tavoli al Consiglio Europeo, si è accorta che in Italia c’è un problema, anche serio, con l’immigrazione. I campanelli di allarme e i toni forti […]

2017
28/Giu

Codice antimafia, grazie al PD si alleggerisce il sequestro dei beni ai corrotti

I senatori PD Giuseppe Lumia e Giorgio Pagliari hanno fatto approvare un emendamento al codice antimafia che fa cadere la possibilità di applicare delle misure di prevenzione (come ad esempio il sequestro dei beni) nel caso di delitti contro la pubblica amministrazione (come la corruzione). Il codice antimafia si applica quindi solo se c’è “associazione”. […]