Ignazio Corrao M5S: The future of the planet depends only on us

Intervention of M5S MEP Ignazio Corrao at the European Parliament session in plenary session in strasbourg on October 23rd 2019 on Climate and ecological emergency.

Madam President, it’s now or never. Climate change is no longer a theoretical debate among scientists, but a reality. If not addressed immediately and resolutely it will have a devastating impact on the planet and on the lives of current and future generations. We all need to understand it is no longer linked to certain political forces or ideologies, but it is a total issue: the biggest risk ever involving all of humanity.

I want to be very clear about what I believe should be the concrete proposal of the new European Commission. First of all, it is essential to exclude green investments from deficit calculations in the Stability Pact. Indeed, with the actual EU constraints it is very difficult for Member States to act properly. Second, we must aim to completely phase out investments in fossil fuels. And third, we need to be much more ambitious in terms of targets, aiming for a 65% reduction in greenhouse gas emissions by 2030.

Future generations will judge us for what we are doing to the planet and those judgments will be decidedly very harsh. We need concrete and urgent actions now.

Traduzione in Italiano

Signora Presidente, adesso o mai più. Il cambiamento climatico non è più un dibattito teorico tra gli scienziati, ma una realtà. Se non affrontato immediatamente e risolutamente, avrà un impatto devastante sul pianeta e sulla vita delle generazioni attuali e future. Dobbiamo tutti capire che non è più legato a determinate forze politiche o ideologie, ma è un problema totale: il più grande rischio che coinvolga tutta l’umanità.

Voglio essere molto chiaro su ciò che credo dovrebbe essere la proposta concreta della nuova Commissione europea. Innanzitutto, è essenziale escludere gli investimenti verdi dai calcoli del disavanzo nel Patto di stabilità. In effetti, con gli attuali vincoli dell’UE, è molto difficile per gli Stati membri agire correttamente. In secondo luogo, dobbiamo mirare a eliminare gradualmente gli investimenti nei combustibili fossili. In terzo luogo, dobbiamo essere molto più ambiziosi in termini di obiettivi, puntando a una riduzione del 65% delle emissioni di gas a effetto serra entro il 2030.

Le generazioni future ci giudicheranno per quello che stiamo facendo al pianeta e quei giudizi saranno decisamente molto severi. Abbiamo bisogno di azioni concrete e urgenti ora.

https://www.europarl.europa.eu/doceo/document/CRE-9-2019-10-23-INT-3-278-0000_EN.html

 

IL FUTURO DEL PIANETA DIPENDE SOLO DA NOI

Sono intervenuto in Parlamento Europeo per suggerire alla nuova commissine Europea in che modo possiamo intervenire per affrontare il cambiamento climatico. Innanzitutto, è essenziale escludere gli investimenti verdi dai calcoli del disavanzo nel Patto di stabilità. Dobbiamo eliminare gradualmente gli investimenti nei combustibili fossili e puntare a una riduzione del 65% delle emissioni di gas a effetto serra entro il 2030.Le generazioni future ci giudicheranno per quello che stiamo facendo al pianeta e quei giudizi saranno decisamente molto severi. Abbiamo bisogno di azioni concrete e urgenti ora.(PS. Vi consiglio di attivare i sottotitoli)

Pubblicato da Ignazio Corrao su Venerdì 25 ottobre 2019

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.