Fondi UE per la promozione delle imprese sarde nei mercati esteri

Il “Programma Operativo FESR 2014 – 2020 Sardegna” prevede un’Azione specifica dedicata alle imprese sarde che, unite in partenariati, vogliano promuoversi nei mercati esteri. Si tratta dell’Azione 3.4.1 “Promozione nei mercati esteri in favore di partenariati misti”.

Il bando mette a disposizione delle imprese della Sardegna risorse che servano a favorire e sostenere l’internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese regionali nei mercati internazionali.

Chi sono i soggetti beneficiari?
Si tratta di raggruppamenti di imprese aderenti ad un piano presentato dalle Associazioni di Categoria maggiormente rappresentative a livello regionale, da Camere di Commercio operanti nell’ambito del territorio regionale o da Consorzi di tutela dei prodotti DOP/IGP della Sardegna

Quali interventi vengono finanziati?
Priorità viene attribuita alle filiere individuate nel Programma regionale triennale per l’internazionalizzazione delle imprese

Quante risorse sono a disposizione?
la D.G.R. n. 43/7 del 1° settembre 2015 ha previsto una dotazione programmatica pari a 2.000.000 di Euro a valere sul POR FESR Sardegna 2014 – 2020 – Azione 3.4.1.

Quali sono le spese ammissibili?
– Servizi di consulenza
– Partecipazione a fiere, eventi e road show
– Realizzazione di campagne e strumenti promozionali
– Spese per l’organizzazione e realizzazione all’estero di missioni, incontri B2B,
presentazioni prodotto, workshop
– Costi di viaggio vitto e alloggio qualora collegati alla attività operative
all’estero
– Organizzazione e realizzazione di educational tour, incluse attività di
animazione e accompagnamento propedeutiche alla realizzazione delle
attività operative previste nel piano
– Spese del personale impiegato per la realizzazione del piano sostenute dal
soggetto che presenta il piano
– Spese di gestione sostenute dal soggetto che presenta il piano

In cosa consiste il supporto economico?
L’ammontare delle spese ammissibili va da un minimo di Euro 200.000 fino a un massimo di Euro 600.000

Come avviene la selezione dei progetti?
La selezione dei piani avviene tramite procedura valutativa e l’istruttoria tramite sportello o graduatoria

Quando scade il bando?
I termini per la presentazione delle domande di accesso dello strumento di incentivazione sono fissati alle ore 12.00 del 31 maggio 2017

Chi gestisce il bando?
La Struttura di riferimento è la seguente: ASSESSORATO DELL’INDUSTRIA – DIREZIONE GENERALE DELL’INDUSTRIA – SERVIZIO PER LE POLITICHE DI SVILUPPO ATTIVITÀ PRODUTTIVE, RICERCA INDUSTRIALE E INNOVAZIONE TECNOLOGICA

Per maggiori informazioni trovati il bando completo qui:
http://www.regione.sardegna.it/j/v/1725?s=1&v=9&c=389&c1=1241&id=53963


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.