Disservizi Mistral Air. Corrao interroga la Commissione Europea

L’europarlamentare Ignazio Corrao: “Situazione davvero preoccupante, intervenga la Commissione”.

“Troppi disservizi e atterraggi d’emergenza nei collegamenti aerei tra Pantelleria, Trapani e Palermo, la situazione è davvero preoccupante. La Commissione Europea intervenga per garantire sicurezza di cittadini e passeggeri”. E’ quanto dichiara l’europarlamentare M5S Ignazio Corrao che ha depositato in questi giorni apposita interrogazione alla Commissione Europea per chiedere un eventuale intervento dell’esecutivo di Bruxelles sui reiterati disservizi nei collegamenti operati dalla compagnia aerea Mistral Air.

“Non si può far finta che tutto vada bene – spiega Corrao – perché dalle numerose segnalazioni che riceviamo e dalle puntuali notizie di stampa, è evidente che ci sono troppi incidenti sfiorati e troppi atterraggi d’emergenza, l’ultimo è quello di fine novembre 2017 all’aeroporto di Palermo. Ad essersi aggiudicata la gara per l’esercizio dei collegamenti aerei onerati da Pantelleria per Trapani e Palermo è la compagnia aerea Mistral Air, compagnia che evidentemente ha qualche problema ad operare su queste tratte. Ho voluto ricostruire gli atterraggi di emergenza dei voli e dal 2015 la situazione è davvero preoccupante. Eccone alcuni degni di nota: 04/07/2015, il volo AZ-1808 Palermo-Pantelleria con 16 passeggeri, la vista di fumo in cabina indusse l’equipaggio ad effettuare un atterraggio di emergenza a Trapani; 11/09/2015, il volo AZ-1821 Pantelleria-Trapani con 24 persone a bordo, mentre era in volo i controllori del traffico aereo informavano l’equipaggio che una loro ruota anteriore era stata trovata sulla pista di partenza. L’equipaggio decise per un atterraggio di emergenza a Trapani; 09/04/2016, il volo AZ-1822 Trapani-Pantelleria con 33 persone a bordo, in fase di decollo il motore destro (PW127) smise di girare, grave guasto che costrinse l’equipaggio a tornare a Trapani per un atterraggio di emergenza e ultimo caso, quello di fine novembre 2017 con l’ultimo atterraggio di emergenza all’aeroporto di Palermo”.

“A questo punto – scrive Corrao – visto il Reg.(UE)_n.376/2014 concernente la segnalazione, l’analisi e il monitoraggio di eventi nel settore dell’aviazione civile, chiedo alla Commissione Europea se è nelle condizioni di fornire maggiori dettagli e informazioni e se e come intende garantire la sicurezza – conclude l’europarlamentare M5S – anche nei collegamenti aerei Pantelleria, Trapani e Palermo”.


2 risposte a “Disservizi Mistral Air. Corrao interroga la Commissione Europea”

  1. Giulio ha detto:

    Premesso che sono un grande sostenitore e che voto M5S.
    Volevo fare un’osservazione in merito all’articolo, in special modo alla tempestività dello stesso, visto che a breve si assegnerà la nuova gara d’appalto per l’assegnazione delle isole. La tempestività fa pensare senza dubbio a qualche gioco politico per l’assegnazione del nuovo bando che avverrà nei primi mesi dell’anno, e francamente da un membro del M5S non me lo aspetto. Anche perché voglio ricordare che la Mistral Air è una delle poche compagnie italiane rimaste, e se non gli venisse assegnato il prossimo appalto molti dipendenti italiani perderebbero il lavoro. Voglio ricordare anche, a colui che ha scritto questo articolo, che la Mistral Air nel 2015 ottenne il 97% di Reliability (affidabilità), un punteggio altissimo! Purtroppo certi episodi sono molto frequenti in TUTTE le compagnie aeree, ma gli aerei sono fatti per sopperire alle emergenze, altrimenti assisteremmo a molti incidenti aerei seri. La Mistral Air è una compagnia molto seria composta da dipendenti tutti italiani di altissima professionalità, che mettono molto impegno nel loro lavoro nonostante i tempi siano difficili. Inoltre non voglio entrare in merito all’aspetto tecnico dell’articolo, in quanto ci sono molte inesattezze, ma è ovvio che, colui che ha scritto questo articolo non avendo una cultura aeronautica si sia basato su qualche diceria, questo ci può stare. Quello che non capisco come un membro del M5S faccia la guerra ad una compagnia aerea italiana, quando fino a giugno 2017 era Etihad (compagnia extracomunitaria) per conto di Alitalia, a volare per le 2 isole, recando innumerevoli difficoltà tanto che gli isolani nel luglio 2017 accolsero la Mistral Air con ovazione per il suo ritorno e per quello di buono che aveva fatto volando nelle isole nel 2014-16. Alessandro Di Battista dice sempre che gli italiani hanno memoria corta. Purtroppo anche in questo ha perfettamente ragione!

  2. GIuseppe C. Ammendolea ha detto:

    Ho letto con attenzione quanto riportato da Ignazio Carrao; Il quale rappresenta alla Commi.ne Europera il reiterarsi di “disservizi” che la Mistral ha accumulato tante’ l’intervento di Carrao alla comm.ne Europea ;Per il quale intervento,vorremmo sapere quali provvedimenti sono stati posti in essere. GIULIO, replica : si rischia di eliminare, dal Servizio, la Mistral Air. I disservizi, sono figli delle EMERGENZE sorte in volo! per cui le cose sono DUE : Carenze ai “tagliandi” periodici, ovvero,tutte balle (le emergente). (Poco spazio per SERI commenti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *