Denutrizione infantile. M5S sostiene il testo.

DENUTRIZIONE INFANTILE. M5S SOSTIENE IL TESTO DOPO L’ACCOGLIMENTO DEGLI EMENDAMENTI

Il capo delegazione M5S Corrao a Strasburgo: “Rendere i paesi in via di sviluppo autosufficienti dal punto di vista energetico e sostenibile. Il parlamento accolga tutti i nostri emendamenti”

Strasburgo 27 Novembre 2014 – “L’Unicef, l’Oms, la Banca Mondiale e l’Onu recentemente hanno indicato che i tassi di mortalità infantile tra 0 e 5 anni sono scesi del 49% nell’ultimo ventennio ma siamo ancora ben lontani dal parlare di problema risolto”. Prende spunto dagli ultimi dati sulla mortalità infantile l’eurodeputato, capodelegazione del Movimento 5 Stelle Ignazio Corrao, durante la discussione della risoluzione a Strasburgo per combattere la denutrizione e malnutrizione infantile nei paesi in via di sviluppo. “Sebbene tenga a sottolineare il buon lavoro che è stato effettuato in commissione sviluppo dalla relatrice del report – aggiunge Corrao- si dovrà necessariamente far meglio e puntare con convinzione al raggiungimento di risultati migliori. In tal senso invito i colleghi deputati di questo parlamento ad accogliere il nostro emendamento che prevede di assicurare acqua ed energia elettrica sostenibile come conditio sine qua non per consentire ai popoli dei paesi sottosviluppati di vivere in autonomia. Occorre non perdere tempo in sterili discussioni perché nel minuto che è trascorso mentre effettuavo questo intervento, sono già morti altri 12 bambini” conclude Corrao.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.