Continuità territoriale. Eurodeputato Corrao a Commissaria europea Vestager: Isole non siano sinonimo di isolamento. Il Recovery fund sia la soluzione

“Isole non sia sinonimo di isolamento. Gli abitanti delle isole minori siciliane subiscono da anni una vera e propria violazione del diritto alla fruizione di servizi essenziali come il trasporto, l’approvvigionamento idrico o lo smaltimento di rifiuti, fino ad arrivare ai servizi necessari a imprese agricole e alla pesca. La Commissione Europea si faccia carico di un cambio di passo usando i fondi del Recovery fund altrimenti saremo di fronte all’ennesimo sperpero di denaro pubblico, a debito, che pagheranno le prossime generazioni. Il Recovery sia la soluzione”. E’ quanto ha affermato il deputato europeo indipendente Ignazio Corrao all’incontro dell’intergruppo europeo SEARICA che si occupa dei territori insulari europei, che ha visto la presenza della commissaria europea per la Concorrenza Margrethe Vestager. “Durante l’incontro – spiega Corrao – ho posto all’attenzione del Commissario i notevoli problemi persistenti riguardo la connettività delle isole aggravato in maniera devastante dalla crisi pandemica in corso. Proprio la scorsa settimana ho depositato un’interrogazione alla Commissione Europea che denunciava tra l’altro l’aumento delle tariffe da parte della compagnia di navigazione veloce Liberty Lines che effettua i collegamenti tra la Sicilia e le isole Egadi. Il Commissario Vestager ha sottolineato l’impegno di Bruxelles nel sostenere la connettività sia con il Just Transition Fund, il fondo creato per sostenere il passaggio delle regioni verso la neutralità climatica, sia dall’altra parte il Recovery Fund. Anche in questo caso – conclude Corrao – è fondamentale che gli eurodeputati di tutti i partiti eletti nelle circoscrizioni Isole, facciano fronte comune per tutelare gli interessi dei propri concittadini”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.