ALEXIS TSIPRAS: MEDIA IPOCRITI

ALEXIS TSIPRAS: MEDIA IPOCRITI

Alexis ‪‎Tsipras, simbolo della sinistra radicale ormai anche oltre i confini greci, per formare il Governo si è dovuto alleare con la destra indipendista nazionalista (‪#ANEL‬ è in pratica l’equivalente di ‪‎UKIP‬ in Grecia), con cui condivide il programma anti-austerity…

La mia domanda è questa: Ma come mai tutti gli intellettualolidi da strapazzo che imbrattano i giornali, che per mesi ci hanno massacrato per l’alleanza tecnica con Farage qui in Parlamento Europeo (basata sugli stessi presupposti anti-austerity), adesso lodano il buon Alexis come il nuovo messia della politica mondiale?

Premettendo che secondo me Tsipras ha fatto benissimo, andate a verificare personalmente come gli stessi autori/giornalisti utilizzano 2 paramentri completamente diversi per descrivere delle situazioni sostanzialmente simili… Grillo brutto, cattivo e fascista… Tsipras bello, rivoluzionario e democratico…

Quanta Ipocrisia!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.